Fandom

WoWWiki Italia

La Liberazione delle Echo Isles

396pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Vol'jin: The Glory of the DarkspearsModifica

(Vol'jin: La Gloria dei Darkspear)

La maggior parte dei selvaggi troll che abitano Azeroth sono famosi per il loro odio estremo nei confronti delle altre razze, ma la tribù Darkspear e il suo leader, Vol'jin, sono un'eccezione. Nel corso degli anni, i Darkspear hanno dimostrato di essere membri dell'Orda. Vol'jin in particolare è noto offrire delle consulenze strategiche al Warchief Trall regolarmente, e l'astuto troll ha giocato un ruolo importante nel riconquistare Undercity dopo che è stata presa dalle forze ribelli di Varimathras e Putress.

Eppure, nonostante i successi della tribù, i Darkspear sono ancora afflitti da una tragica storia di esilio. Molto tempo fa furono cacciati da Stranglethorn Vale da parte dei troll più potenti dell'impero Gurubashi e si stabilirono su un'isola remota. I Darkspear hanno poi cercato rifugio presso l'Orda quando la loro isola fu distrutta da una misteriosa strega del mare, e Thrall concesse ai troll nuove terre nelle Echo Isles al largo della costa di Durotar. A parte una breve fuga quando la flotta di Daelin Proudmoore arrivò per dare la caccia agli orchi, i Darkspear godettero di una relativa stabilità finchè uno di loro, Zalazane, guidò i suoi fratelli fuori dalla loro ultima casa.

Il witchdoctor Zalazane era ancora uno dei principali maestri mistici della tribù quando fu inspiegabilmente spinto alla follia da parte delle potenze sotto il suo controllo. Usando la magia nera, schiavizzò molti dei suoi compagni e raccolse un esercito di troll Darkspear. Temendo che tutta la sua tribù cadesse sotto il dominio di Zalazane, Vol'jin ordinò ai Darkspear rimanenti di abbandonare le Echo Isles.

I Darkspear di Vol'jin si stabilirono nel vicino Sen'jin Village, che hanno poi utilizzato come punto strategico per attaccare Zalazane. Nel corso degli anni, i membri dell'Orda hanno cercato di testare il loro valore sfidando le Echo Isles e affrontando Zalazane, e molti di loro sono anche apparentemente tornati vittoriosi con la testa mozzata di Zalazane. Queste vittorie, però, si sono rivelate nient'altro che illusioni create dalla magia oscura dello stregone. Giorni dopo che i trofei erano stati consegnati al Sen'jin Village, sono ritornati alle loro vere forme: sassi dipinti e noci di cocco ornate con delle zanne di legno, o anche le teste dei troll schiavi di Zalazane.

Nonostante queste battute d'arresto e le sue preoccupazioni con le consulenze che offre a Thrall riguardo i problemi dell'Orda, Vol'jin ha dedicato molto tempo alla formulazione di una strategia per riconquistare le Echo Isles. Ora, egli ritiene che il tempo per colpire Zalazane è finalmente arrivato. Mentre il leader dei Darkspear e i suoi vicini alleati, Vanira e Champion Uru'zin aspettano l'approvazione dei loro piani da parte degli spiriti ancestrali, hanno cominciato a reclutare dei troll e pianificano delle missioni di ricognizione per studiare i servitori di Zalazane.

Purtroppo i troll di Vol'jin sono a corto di forze, e gli schiavi Darkspear nelle Echo Isles sono ben più numerosi di loro. I Darkspear sono noti per essere i più coraggiosi combattenti in tutta Azeroth, e per fortuna molti non-troll hanno espresso interesse ad assistere Vol'jin, forse sperando che la riconquista delle Echo Isles possa rafforzare la forza dell'Orda.

Vol'jin è anche consapevole dell'importanza strategica che la tribù Darkspear offre ai suoi alleati, anche se motivato da ragioni più personali. Il tradimento di Zalazane è stato un affronto verso i sogni di Vol'jin di una vita migliore per la sua tribù, un destino che il suo defunto padre, Sen'jin, si era immaginato anni fa. Solo riconquistando le Echo Isles Vol'jin sarà in grado di onorare il padre e assicurare finalmente una patria permanente per la tribù Darkspear.


Galleria ImmaginiModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale